Il vostro investimento

Acquistate alberi in Brasile, noi ce ne prenderemo cura.

Siamo operatori leader nel settore degli investimenti in alberi e dalla fondazione di ShareWood nel 2007 a oggi abbiamo corrisposto ben 16 volte i ricavi derivanti dalla ricrescita del legno, con rendite medie superiori al 6.9 - 8.9 % IRR p. a. (dato aggiornato al 2015).

Modello d’investimento

Il rendimento dell’investimento in alberi risulta dall’interazione di due fattori:

Incremento del valore anche del 6% annuo

dovuto alla crescita biologica degli alberi.

In quanto materia prima naturale, i vostri alberi crescono ogni anno, quindi anche il loro valore aumenta costantemente. A causa della loro naturale crescita, il volume di legno aumenta ogni anno anche del 6% annuo.

Incremento del valore compreso tra il 2,5 e il 5% annuo

dovuto all’aumento del prezzo del legno.

I prezzi del legno registrano da anni una crescita costante: molto superiore a quella degli interessi. Prevedendo un aumento moderato dei prezzi del legno del 2,5% annuo, esso può fruttare un rendimento netto del 9% circa all’anno.

Calcolatore

Calcolate i proventi del vostro investimento.

Selezionare una varietà di albero:

Selezionare il prezzo di acquisto (CHF):

Calcola

Piantagioni

Panoramica piantagioni

Teak Fazenda: 300 ha
F29, Vitória, 1997
Teak Fazenda: 117 ha
F22, Três de Ouro, 2000, 2007 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 146 ha
F23, Três de Ouro, 2001, 2005 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 141 ha
F28, Três de Ouro, 2013
Teak Fazenda: 41 ha
F25, Marinheiro, 2000 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 10 ha
F21, Chacara Olho d'Agua,1997 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 105 ha
F26, Rio Nascente, 2012 (materia prima legno)
Balsa Fazenda: 200 ha
F81, Santa Teresinha, 2011
Balsa Fazenda: 64 ha
F85, Santa Teresinha, 2012 (materia prima legno)
Balsa Fazenda: 355 ha
F83, Renascer, 2012, 2013
Balsa Fazenda: 332 ha
F84, Renascer, 2012
Teak Fazenda: 235 ha
F24, Ponta Verde, 2008, 2009 (materia prima legno)
Balsa Fazenda: 55 ha
F80, Ponta Verde, 2009
Balsa Fazenda: 86 ha
F82, Santa Teresinha, 2011
Teak Fazenda: 1'840 ha
F27, Nova Era, 2012, 2013
Eukalyptus Fazenda: 1'117 ha
F50, Rio Vermelho, 2013, 2014
Teak Fazenda: 225 ha
F10, União, 2006 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 20 ha
F20, Teka Jaura, 1998 (materia prima legno)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Mostra elenco piantagioni
Nascondi elenco piantagioni
1
Teak Fazenda: 300 ha
F29 Vitória, 1997
2
Teak Fazenda: 117 ha
F22 Três de Ouro, 2000, 2007 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 146 ha
F23 Três de Ouro, 2001, 2005 (materia prima legno)
Teak Fazenda: 141 ha
F28 Três de Ouro, 2013
3
Teak Fazenda: 41 ha
F25 Marinheiro, 2000 (materia prima legno)
4
Teak Fazenda: 10 ha
F21 Chacara Olho d'Agua,1997 (materia prima legno)
5
Teak Fazenda: 105 ha
F26 Rio Nascente, 2012 (materia prima legno)
Balsa Fazenda: 200 ha
F81 Santa Teresinha, 2011
Balsa Fazenda: 64 ha
F85 Santa Teresinha, 2012 (materia prima legno)
6
Balsa Fazenda: 355 ha
F83 Renascer, 2012, 2013
Balsa Fazenda: 332 ha
F84 Renascer, 2012
7
Teak Fazenda: 235 ha
F24 Ponta Verde, 2008, 2009 (materia prima legno)
Balsa Fazenda: 55 ha
F80 Ponta Verde, 2009
Balsa Fazenda: 86 ha
F82 Santa Teresinha, 2011
8
Teak Fazenda: 1'840 ha
F27 Nova Era, 2012, 2013
Eukalyptus Fazenda: 1'117 ha
F50 Rio Vermelho, 2013, 2014
9
Teak Fazenda: 225 ha
F10 União, 2006 (materia prima legno)
10
Teak Fazenda: 20 ha
F20 Teka Jaura, 1998 (materia prima legno)

Garanzia sui rischi

Rischi e garanzia

Come tutti i prodotti naturali, anche gli alberi sono soggetti a fattori ambientali. Nelle nostre aree di coltivazione, le caratteristiche del terreno e l’approvvigionamento idrico e luminoso sono pressoché ottimali. Alcune variabili possono tuttavia incidere sul valore del legno:

Variazioni naturali nella crescita

Gestione delle coltivazioni da parte di esperti forestali e agrari svizzeri

Fattori naturali

4 anni di garanzia sul prodotto dalla piantumazione (teak ed eucalipto)

Variazioni nel prezzo del legno

Abbattimento e successiva lavorazione in un proprio stabilimento

Indipendenza di ShareWood

Trasferimento della proprietà degli alberi, accantonamenti in fondazione indipendente

Tipi di albero

I nostri alberi

La balsa – un materiale naturale universale

Sebbene la balsa pesi pochissimo, nell’economia del legno detiene un ruolo estremamente importante. Trattandosi di un materiale da costruzione leggero, viene utilizzato addirittura nell’aeronautica e nell’edilizia. Considerata la crescita rapidissima, la balsa rappresenta un investimento interessante per gli acquirenti di alberi che vogliono trarre ricavi dal legno già dopo pochi anni.

L’eucalipto – campione mondiale di crescita

Oltre al teak, ShareWood coltiva anche il versatile legno d’eucalipto. In questo caso i vantaggi sono costituiti dalla crescita rapida, dalla semplicità di cura e dalla elevata richiesta nel Paese di coltivazione stesso, il Brasile. Gli eucalipti da piantagione assolvono inoltre un’importante funzione a livello ecologico: essi impediscono che le foreste naturali di eucalipti presenti in Asia e Australia siano sottoposte a ulteriori disboscamenti.

Il teak – il re dei legni pregiati

Il teak è uno dei tipi di legno più resistenti: è ricco di oli naturali e di sostanze vegetali secondarie che proteggono da funghi e parassiti. Il contenuto di caucciù superiore alla media rende il legno impermeabile e gli conferisce una grande solidità. Grazie a queste caratteristiche, il teak è molto richiesto in tutto il mondo e rappresenta quindi un investimento sicuro e redditizio.

Mercato del legno

ShareWood – il vostro partner affidabile

Lo ShareWood Group ha grande familiarità con i meccanismi del complesso mercato del legno. Il commercio del legno è assai diversificato e deve sottostare a esigenze temporanee del mercato. Grazie alla sua rete mondiale, lo ShareWood Group può sfruttare tuttavia in modo ottimale tutte le forme di commercio in base alla domanda e vendere il legno al momento e al prezzo giusto.

Referenze

La voce dei nostri clienti

«A convincermi è stata in particolare la possibilità di investire il capitale in un modo ecologicamente sostenibile.»

Reto Camenzind, Wädenswil (CH)

«Degne di nota sono la formula di piantagione e la relativa applicazione. Si parte dalla coltivazione per arrivare alla lavorazione del legno in un proprio stabilimento.»

Dipl.-Ing. Torsten Hass, Nürtingen (DE)

«Vedere come si sviluppa una piantagione e quanto lavoro c’è dietro – semplicemente impressionante.»

André Hug, Schaffhausen (CH)

Avete domande?

Richiedeteci subito informazioni gratuite oppure chiamateci al numero +41 44 488 48 48.

Accetto l’informativa sulla tutela dei dati personali.*
Accetto l’informativa sulla tutela dei dati personali.*